Pietro Leo

PIETRO LEO

CHIEF SCIENTIST AND RESEARCH STRATEGIST, IBM ITALY

Pietro Leo è un creatore di soluzioni per IT e un leader dell’IT che ha lavorato per 25 anni nel Data Science, Intelligenza Artificiale, e aree analitiche.

Lavora presso IBM Italia come Architetto Dirigente e CTO per il Big Data ed il Cognitive Computing, agendo come capo scientifico e strategista di ricerca. E’ anche il capo del centro di studi avanzati di IBM.

Pietro Leo è membro del team di leadership dell’accademia della tecnologia (AoT) per IBM. L’accademia della tecnologia include tutti i top leader tecnici nel mondo. Dal 2012 al 2015 è stato il leader mondiale per il programma della tecnologia di AoT, sotto la direzione del Presidente di AoT, dove ha guidato un team di 30 global IT senior leaders inclusi membri IBM e ingegneri distinti IBM.

Riconosciuto come un leader tecnico mondiale per IBM e un influenzatore nell’area cognitiva, dell’intelligenza artificiale e dell’analitica, avendo servito molti clienti in diverse industrie incluso il settore pubblico, sanità, scienze biologiche, settore bancario, petrolio e gas, assicurazione, telecomunicazioni, viaggi e trasporti, industria agricola, media e intrattenimento.

 

Pietro Leo ha accumulato una grande esperienza pratica nel lavorare sia con l’intelligenza artificiale avanzata e le tecnologie analitiche sia nel trasferire o tradurre queste tecnologie in pratiche di business, iniziazione e consegna di progetti sul cognitive computing e machine learning, big data analytics, social media analytics, gestione della conoscenza, conoscenza e integrazione dei dati, grandi data mining e motori di ricerca, ricerca semantica, bioinformatica in molteplici aree di business. Ha diretto un numero di progetti complessi (multi-milionari) e di importanza critica per i top clienti di IBM. L’innovazione fa parte del suo DNA.: Leo ha contribuito a definire la strategia per entrare sul mercato e introdotto numerose nuove tecnologie sull’intelligenza artificiale e l’analitica per IBM Italia negli ultimi 22 anni.

 

Leo regolarmente offre consulenze ai membri del comitato esecutivo di IBM e alle C-Suite dei clienti. Ha lavorato come coordinatore scientifico in un numero rilevante di iniziative su big data analytics, machine learning, e ricerca cognitiva, finanziate dal governo Italiano e dall’Unione Europea, in aree innovative coordinando le attività di un largo numero di team di ricerca accademica. E’ un membro del forum degli stakeholder di EU Bonseyes, un progetto finanziato sull’intelligenza artificiale.

E’ esperto nazionale e rappresentante IBM per il comitato sulla standardizzazione ISO/JTC/SC42 dell’intelligenza artificiale.  Capo della delegazione Italiana alla conferenza 2018 ISO/JTC1/SC42 a Pechino.

 

Nella sua carriera con IBM, Pietro Leo ha operato come leader tecnico e data scientist in un numero di progetti che sommati ammontano a 150 anni/uomo, sia a livello nazionale che internazionale. Il network sociale e professionale di Pietro Leo è particolarmente vasto, sia all’interno di IBM che all’esterno, includendo sia Partners che clienti, a livello mondiale, mantenendo centinaia di relazioni.

 

Pietro Leo ha ricevuto più di una dozzina di premi speciali da IBM per alti livelli di raggiungimento incluso il premio IBM Client-Value Outstanding Technical Achievement nel 2015, il premio IBM Academy of Technology President, la menzione nell’IBM Corporate Technical Award Book edizioni 2010 e 2013 che include tutti i top performers e scienziati di IBM a livello mondiale. Nel 2006 ha ricevuto il premio IBM IT Architect Worldwide Technical Leadership Excellence che ha riconosciuto i migliori 12 architetti IBM a livello mondiale per quell’anno. E’ stato incluso nell’IBM 100% club per il 2017. Cacciatore di innovazione e startup cui piace guardare per idee innovative e non tech nel mondo e per menti brillanti.

E’ stato coinvolto (come giudice e mentore) in consigli per campi di startup e anche Hackatons (Hackaging 2017) come keynote speaker (EVALITA Watson Challenge, StartupItalia, ItaliaCamp, IBM SmartCamp, CeglieFoodCamp).

 

Distinto architetto IT dal Gruppo Open, il migliore comitato per la certificazione per l’industria IT Architect, è anche membro del consiglio certificativo di IBM per l’executive architect a livello Europeo. Membro dell’iniziativa IBM mondo pro-bono servizi per IBM Corporate Service Corps (IBM CSC) che ha l’obiettivo di analizzare opportunità strategiche di business in mercati che si stanno sviluppando o stanno emergendo in Sud America, Africa, Est Europa e lontano Oriente. E’ anche membro del primo team inaugurale. Keynote speaker in decine di conferenze industriali e scientifiche e anche di lezioni sull’intelligenza artificiale in corsi universitari (presso il Politecnico di Milano, Università di Bari, Università di Trento, Università di Venezia) e Europa (EPFL Losanna).

E’ stato membro di comitati scientifici di conferenze scientifiche e tecniche a livello nazionale ed internazionale. E’ autore e co-autore di circa 70 pubblicazioni scientifiche/tecniche ed anche coautore di due libri IBM pubblicati da IBM Redbooks. Ha contribuito a dozzine di studi strategici mondiali sul senior management di IBM.